I 3 errori più comuni nella disinfestazione

Il trasloco è un incubo? Fatti aiutare da una ditta specializzata!
31 luglio 2018
Gli 8 modi più semplici per eliminare l’odore del bagno
14 settembre 2018
Show all

Casa nostra a volte, anche se pulita e curata, diventa una piacevole dimora anche per esserini poco graditi, e quando li troviamo, vogliamo solo allontanarli.

Ecco che in quell’istante spinti dall’unico obiettivo di sbarazzarsi di loro, si commettono degli errori che possono compromettere la buona riuscita della disinfestazione.  .

Il problema di formiche, scarafaggi, mosche e termiti spesso viene sottovalutato oppure si è convinti che sono sufficienti soluzioni “fai da te” ma non è così. È importante che l’intervento sia effettuato da esperti.

Vediamo gli errori più comuni:

1) Spruzzare sugli insetti o nelle aree interessate prodotti specifici tradizionali, in vendita nei negozi di articoli per la casa ed il giardino. Questi prodotti sono efficaci nel momento in cui vengono utilizzati correttamente, quindi rispettando i dosaggi e le indicazioni d’uso riportate sull’etichetta, e quando l’infestazione non è molto estesa.

2) Acquistare e posizionare le trappole per la cattura delle farfalline e delle tarme del cibo nelle dispense, anche se il loro utilizzo è molto semplice e privo di insetticidi nocivi, non risolverà il problema. È tanto importante, pulire sempre la credenza o l’area interessata ed eliminare il prodotto infestato.

3) Gli insetti morti non devono essere gettati nella pattumiera dentro casa, questo perchè potrebbero rappresentare un forte richiamo per altri insetti infestanti come formiche e mosche, ma anche perchè, come nel caso delle femmine di scarafaggio, se queste portano le uova nel momento in cui si getta l’immondizinia, esse si schiuderanno e l’infestazione sarà nuovamente presente.

Perchè rischiare allora, contatta la nostra azienda!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *