Hai un cane o un gatto? Ecco le soluzioni per una pulizia a prova di peli

Perché pulire il condizionatore d’aria
29 settembre 2017
5 suggerimenti per avere la casa in ordine e pulita senza troppa fatica
13 ottobre 2017
Show all

Hai un cane o un gatto? Ecco le soluzioni per una pulizia a prova di peli

Sono sempre più numerosi gli animali domestici che entrano nello nostre vite diventando un vero e proprio membro della famiglia, sono irresistibili con le loro coccole e il loro morbido pelo, ma quanto ne perdono e quanti pasticci!

Oggi vi spieghiamo quali misure adottare per mantenere una casa pulita anche se vivete con un cane o un gatto.

Innanzitutto è importante porre dei limiti al vostro amico a quattro zampe, quali ambienti della casa può vivere o meno, educarlo è fondamentale. Una volta imposti questi limiti, ricoprite tutte quelle superfici dove essi possono ed amano sdraiarsi, con tessuti lavabili che lasciaremo asciugare al sole, in quanto ha un’azione anti-acaro efficacissima. Evitate di lasciare in giro i vostri vestiti e chiudeteli nell’armadio  in modo che i loro peli non finiranno sui vostri capi di abbigliamento.

Veniamo alla pulizia dei pavimenti, è’ bene dotarsi oltre che della classica scopa o di un kit cattura peli, anche di un’aspirapolvere che permetta di aspirare lo sporco ed i peli dell’animale, ma anche eventuali parassiti e le loro uova. Esistono in commercio modelli molto funzionali con filtri  hepa (High Efficienty Particulate Airfilter), in grado si aspirare una percentuale più elevata di polveri, peli, acari, spore, ed altri microorganismi.

Per lavare il pavimento invece, diluite un bicchiere di aceto in mezzo secchio di acqua, che è antibatterico e disinfettante.Attenzione! Evitate l’ammoniaca che, per i nostri cuccioli, sa di urina e li stimola a macchiare.

Prima di far rientrare il vostro animale a quattro zampe nella stanza è sempre meglio aerare bene il locale, per i mobili meglio usare un panno in microfibra e non di cotone, riuscirete a catturare facilmente peli e polvere.

Ormai anche gli oggetti per gli animali sono curati e fanno arredamento, però se è possibile, acquistate cucce sfoderabili così da poterle lavare periodicamente in lavatrice a basse temperature (30/40°).

Per quanto riguarda la lettiera, lavatela con acqua calda e detersivo per piatti, asciugate con della carta da cucina ed ultimate passando un panno imbevuto d’aceto. Mentre per le ciotole, sia che sono in plastica, metallo o ceramiche sono tutte da pulire con aceto e sapone per i piatti, risciacquando bene prima dell’utilizzo.

Il vostro animale avrà sicuramente dei giochi sparsi qua e là, raccoglieteli e lavateli, quelli in stoffa possono essere lavati in lavatrice, quelli in plastica e silicone basterà lasciarli in ammollo per qualche ora in acqua calda in una soluzione neutra e quelli in metallo possono essere inseriti nella lavastoviglie.

Questo sono consigli pratici che possono aiutare la vostra convivenza con l’animale, ma se desiderate una pulizia di fino approfondita, chiamateci per un preventivo gratuito e senza impegno.

A presto, per altri consigli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *